Due lettere di Italo Calvino ad Aldo Palazzeschi

Italo Calvino online

6á febbraio 1957

Caro Palazzeschi,

Le sono molto grato, e anche confuso, perchÚ mandare a Lei un mio libro mi Ŕ dovere e piacere ed ha giÓ contraccambio nel vederlo gradito. Ma m’ha fatto molto felice, dandomi con la Sua dedica due libri che mi sono molto cari: “PerelÓ”(un capostipite) e le “Bestie”, in cui c’Ŕ “Il ritratto della Regina” che Ŕ uno dei miei racconti preferiti. La saluto con gratitudine e amicizia.

Suo

Italo Calvino

9 luglio 1966

Caro Palazzeschi,

quello che m’incanta nelle Sue novelle Ŕ il disegno geometrico che si nasconde sotto i casi umani. Leggendola, scopro che il mio ideale stilistico Ŕ proprio questo.

Le sono gratissimo della dedica e del piacere della lettura.

Affettuosamente Suo

Italo Calvino

 

Il libro che Calvino manda a Palazzeschi dovrebbe essere Il barone rampante.

Il buffo integrale, con diciotto novelle, fu edito nel 1966 da Mondadori.

Il codice di PerelÓ, romanzo futurista, fu licenziato a marzo 1911, stampato a Milano dalle Edizioni Futuriste di “Poesia” e divenne un classico del suo genere. Fu ristampato pi¨ volte. Palazzeschi nel 1910 partecip˛ a Serate Futuriste a Trieste, Napoli e Torino. Prese le distanze dal Futurismo dopo la partecipazione di F. T. Marinetti all’impresa di Tripoli.

Nel 1951 Vallecchi stamp˛ la raccolta di novelle Bestie del 900, con illustrazioni di Mino Maccari.

Le due lettere di Calvino, scritte su carta intestata “Giulio Einaudi Editore”, sono edite in: Scherzi di giovent¨ e d’altre etÓ. Album Palazzeschi (1885-1974) a cura di Simone Magherini e Gloria Manghetti. Firenze, Pagliai Polistampa, 2001, pp. 154 e 196.

 

Vedi anche la pagina di Palazzeschi sulla Repubblica Letteraria Italiana www.repubblicaletteraria.it

 

24 Gennaio 2002

Sito della memoria Italo Calvino Italo Calvino online